NEWS - CORSO CONFERMATO

04 maggio 2015 | Come implementare i Requisiti | Catena di Custodia FSC® e PEFCTM

Trovate qui ulteriori dettagli.

.

***

GESTIONE FORESTALE SOSTENIBILE E CATENA DI CUSTODIA DEI PRODOTTI

Gli schemi PEFC, FSC e Due Diligence, garantiscono il riconoscimento sul mercato internazionale delle pratiche sostenibili di gestione delle risorse forestali e di catena di custodia dei prodotti, garantendo la possibilità di comunicare queste informazioni agli stakeholders interessati attraverso l’apposizione di un marchio/logo specifico sul prodotto.

 

I servizi offerti da SAI Global Italia per questo settore sono i seguenti:  

Certificazione di Catena di Custodia (FSC CoC ® – PEFC™ CoC)
Questo schema verifica il sistema di tracciabilità relativo a tutte le fasi di lavorazione e distribuzione del legno presso la Vostra Organizzazione. Secondo i requisiti stabiliti dallo schema di certificazione si evita che il legname trattato provenga da fonti controverse entri nella catena dei prodotti certificati.

 

Certificazione di Gestione forestale (FSC FM ® – PEFC™)

Questo schema verifica dalla pianificazione territoriale, all’utilizzazione, all’esbosco il comportamento sostenibile della vostra Organizzazione nei confronti del patrimonio boschivo. In questo caso, il rilascio del certificato e l’uso del marchio attestano che la foresta è gestita in modo conforme a standard ambientali, sociali ed economici riconosciuti e condivisi.

 

Rintracciabilità dei prodotti (FSC® Controlled Wood) 
Il sistema proposto garantisce alla Vostra Organizzazione di evitare il commercio di legno tagliato illegalmente in violazione ai diritti civili e del luogo di interesse, come ad esempio il legno tagliato in foreste protette o di elevato valore ambientale,  foreste non gestite, foreste convertite in piantumazioni, foreste vergini, foreste per la produzione di legno modificati geneticamente.

Dovuta Diligenza (LegnOK)
 Il 3 marzo 2013 è entrato in vigore il Regolamento Europeo sul commercio illegale di legname (EU Timber Regulation 995/2010), che stabilisce gli obblighi degli operatori che commercializzano legno e prodotti da esso derivati. Gli operatori che immettono per la prima volta sul mercato europeo (sia quelli che abbattono e immettono per primi sul mercato Europeo, sia per quelli che acquistano materiale proveniente da paesi Etxra EU) sono tenuti ad applicare un “Sistema di Due Diligence” (Sistema di DD) cioè un insieme di procedure e misure finalizzate a minimizzare il rischio di commercializzazione di legno e derivati di provenienza illegale.

Per maggiori informazioni sfogliare la Brochure dedicata 

Il reporting di sostenibilità consiste nella misurazione, comunicazione e assunzione di responsabilità (accountability) nei confronti di stakeholder sia interni sia esterni, in relazione alla performance dell’organizzazione rispetto all’obiettivo dello sviluppo sostenibile. Il report di sostenibilità che si basa sul GRI Reporting Framework (modello universalmente accettato per il reporting della performance economica, ambientale e sociale di un’organizzazione) illustra i risultati e gli effetti che hanno caratterizzato il periodo di rendicontazione relativamente a impegni, strategia e modalità di gestione dell’organizzazione.

Per il raggiungimento del massimo livello di qualificazione del report è necessaria l'asseverazione da parte di un ente terzo indipendente, che ne verifichi la rispondenza con le raccomandazioni di GRI. Attraverso il servizio di verifica del Bilancio di Sostenibilità e del processo di rendicontazione, SAI Global  accompagna le Organizzazioni a migliorare la propria capacità di identificare e affrontare le sfide della sostenibilità. SAI Global effettua l'asseverazione esterna del BdS (Bilancio di Sostenibilità) secondo la metodologia limited assurance. 

 
 


Realizzazione siti web - Ne.W.S. Newebsolutions S.r.l.

www.newebsolutions.com

Questo sito fa uso di cookie tecnici e analitici per una tua migliore esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito, accetti la nostra policy di uso dei cookie. Leggi la Cookie Policy