SAI GLOBAL Italia ha completato con successo il processo di transizione alla nuova norma di accreditamento prEN 9104-001 P1 del 2012, con delibera Accredia del 24 Giugno 2013.
AAAAAAA
AAAAAAA
Certificare il Sistema Qualità nel settore AEROSPAZIALE | La norma EN 9100:2009 
AAAA

Il Panorama
Nata dall’esigenza di ampliare la possibilità di prevenire i rischi nel settore della qualità aerospaziale, in modo tale da creare una rete organica ed estesa capace di abbracciare non più soltanto l’ambito “prodotto”, ma anche quello legato ai processi produttivi nel loro complesso, la UNI EN 9100 (Serie Aerospaziale - Sistemi di Gestione per la Qualità – Requisiti) partendo dalla precedente UNI EN ISO 9100:2005, fonde le modifiche introdotte dalla ISO 9001:2008 (sistemi di gestione qualità), con numerose innovazioni specifiche del settore aerospaziale.
La particolarità e la complessità del settore aerospaziale richiede infatti un’attenta e peculiare valutazione dei rischi che si fondi su un sistema di gestione particolarmente “robusto” in grado cioè di garantire esigenze di sicurezza (safety) molto elevate. Questo il principale motivo che ha indotto all’elaborazione di uno standard normativo ad hoc.
Pubblicata prima (gennaio 2010) come norma americana “AS” e poi anche europea (ad oggi ancora come bozza definitiva “prEN” e a breve come norma ufficiale “EN”) la nuova EN 9100 ha visto l’ufficializzazione da parte dell'IAQG (International Aerospace Quality Group) del piano di transizione definitivo alla nuova norma aerospaziale (AS/EN 9100:2009), che avrà una durata di 30 mesi a partire dal 1° gennaio 2010. In brevissimo tempo è divenuta così lo standard di certificazione riconosciuto a livello mondiale, i cui requisiti sono stati infatti recepiti sia dall’IAQG (International Aerospace Quality Group), sia dall’IAF (International Accreditation Forum).
  
Riguardo alle tempistiche, in particolare ricordiamo che:
- dal 1° luglio 2011 tutti gli audit sono stati necessariamente condotti facendo riferimento alle norme EN 91X0:2009 e alla EN 9101:2009;
 - le certificazioni EN 9100 secondo la vecchia versione della norma hanno perso ogni validità a partire dal 1° luglio 2012;
- il processo di preparazione degli auditor ha avuto l'obiettivo di assicurare un'applicazione coerente e omogenea dei nuovi principi e ha comportato lo sviluppo e l'applicazione di un modello di formazione uguale in tutto il mondo, con successiva riqualifica formale ("autenticazione") degli auditor e ri-accreditamento degli OdC da parte di ciascun OdA (a sua volta oggetto di nuovo riconoscimento da parte dell'Industria).
Ogni OdC ha quindi potuto emettere certificati EN 91X0:2009 solo dopo aver ottenuto conferma del proprio accreditamento, a conclusione del processo di preparazione di cui sopra.
  

La Meta 
Fondamentale è capire quali siano i reali vantaggi della nuova versione EN 9100:2009 e perché sia utile eseguire il relativo iter di certificazione come dimostra il successo riscontrato dal nuovo standard nel settore da parte della maggior parte dei grandi costruttori aerospaziali che chiedono a tutta la catena di fornitura un adeguamento alla nuova norma. Tre i principali vantaggi del nuovo standard di riferimento:- riduzione o addirittura eliminazione degli audit da parte dei clienti (di parte seconda) grazie al riconoscimento dello stesso IAQG;-possibilità di misurazione del livello di conformità alla norma attraverso un apposito sistema di punteggi (scoring);- ulteriore valorizzazione dell’investimento già effettuato da organizzazioni certificate UNI EN ISO 9000 (vale a dire nell’ambito della certificazione di prodotto).
A questi benefici generali, si aggiungono poi anche alcune facilitazioni derivanti dalle specifiche proprie del settore aerospaziale introdotte che prevedono un’estensione del campo di applicazione dello standard, una ridefinizione di alcuni concetti cardine e un miglioramento di determinati requisiti.
AAAA
AAAA
Il Percorso
Rivolto a tutti coloro che riparano e modificano prodotti per applicazioni aeronautiche e spaziali (civili e militari), il nuovo standard prevede un iter in cui la valutazione, prendendo in esame le singole prescrizioni della norma, mira ad evidenziare i punti di forza e di debolezza delle aziende, elementi sui quali indirizzare le risorse per apportare mirate e opportune azioni di miglioramento.
I dati delle organizzazioni certificate sono registrati in un database internazionale (OASIS), studiato per  facilitare lo scambio di informazioni fra tutti gli attori del sistema di certificazione (associazioni di industrie, organismi di accreditamento, organismi di certificazione, valutatori autenticati e organizzazioni certificate).
AAAA
AAAA
Un Compagno di viaggio - SAI Global Italia
Tra gli organismi accreditati (ACCREDIA) e monitorarti dall’AIAD (Associazione Industrie per l’Aerospazio i sistemi e la Difesa) CerTo-SAI Global si propone quale partner ideale per le aziende che vogliano intraprendere un iter certificativo agevole e di qualità.
Convinto che la certificazione EN 9100 rappresenti un importante strumento direzionale per la crescita organizzativa delle aziende, SAI Global Italia è in grado di certificare la conformità dei sistemi di gestione, avvalendosi di valutatori esperti del settore aerospaziale, qualificati secondo le relative prescrizioni internazionali.

Per fornire aggiornamenti e approfondimenti in materia, SAI Global Italia | Training organizza periodicamente, in affiancamento alla tradizionale offerta formativa, specifici seminari ed eventi informativi. Maggiori informazioni sotto la Sezione Formazione del sito: www.saiglobal.it.
.
UK_flag_icon.gif Scarica la White Paper dedicata
UK_flag_icon.gif Scarica la Brochure dedicata

 
 


Realizzazione siti web - Ne.W.S. Newebsolutions S.r.l.

www.newebsolutions.com

Questo sito fa uso di cookie tecnici e analitici per una tua migliore esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito, accetti la nostra policy di uso dei cookie. Leggi la Cookie Policy